07 novembre 2013

Quattro rintocchi di campana

Quattro rintocchi di campana e poi il silenzio, mi siedo sul letto, non riesco a dormire; mi stavo innervosendo lì disteso, tanto, anche a stringere gli occhi non serve a niente. Penso qualcosa, una frase che mi voglio annotare, cerco un foglio, una penna e scrivo le parole che mi sono venute in mente prima che un altro pensiero, o un ricordo, le spinga via. Accendo la tv, una vecchia serie, di quando si chiamavano "sceneggiati", un giallo in bianco e nero. Siamo alla scena finale, il commissario sta per svelare chi è l'assassino, nulla, nelle facce dei presenti, fa presagire la verità. Mi viene da pensare che nemmeno gli attori la sapessero, prima che venga svelata. Non è stato il maggiordomo, no, ma l'anziana padrona di casa. cinque rintocchi di campana e poi il silenzio.

Questa cosa è vecchia, ha poco meno di due anni, scritta in un novembre sospeso, di attese e mancanze, riempito di parole scritte. Tanto e poco è cambiato da allora, la mancanza è rimasta uguale.

25 commenti:

En Joy ha detto...

Come fa molto Miss Marple sto post.
Baol, sai che penso e che vorrei dirti e te lo rinnovo.
Poi.
Davvero un grazie dal mio cuore per ieri :-)
Bacio amico mio (con abbraccio)

Olivia B. ha detto...

La mancanza sarà la stessa però, come allora, è riempita da belle parole scritte. :)

mr.Hyde ha detto...

Mi ricorda tante mie notti sospese tra sonno , sogni e tivvù. Quanti film e programmi ho iniziato a seguire e non so come siano finiti,perchè nel frattempo mi sono addormentato...
Un caro saluto.

Ernest ha detto...

è una notte, è uno sguardo sospeso nel bianco del muro attirato solo da uno foto a colori, è una frase che ci passa nelle mente, una situazione così sospesi.

amanda ha detto...

e le attese?

v. ha detto...

eri a Napoli ieri? vidi uno che sembravi tu.

Baol ha detto...

En Joy: Lo so bene quello che mi vuoi dire, che mi ribadisci.
Quanto a ieri? Ho solo fatto il mio mestiere ;)

@ Olivia B.: Grazie, almeno sono parole belle :)

@ mr.Hyde: Ma il bello non è proprio quello? Addormentarsi e sognarsi il proprio finale? ;)

@ Ernest: Alla fine credo che, se hai un cuore, rimani sempre sospeso.

@ amanda: E le attese si spera sempre si materializzino.

Francesco ha detto...

Io penso che la cassazione annullera' la sentenza.

zefirina ha detto...

sembra scritta per me, non nel senso che l'hai scritta per me, ma potrei averla scritta io, non così bene però.....mi sto incartando, ma non sono presente a me stessa in questo periodo ;-)

Ade ha detto...

Mi siedo sul letto. E mi sento un po' così.

Costantino ha detto...

Una domanda secolare : per chi suona la campana?

dtdc ha detto...

prossima volta accendi retecapri a quell'ora e ti tiri su... :))
ciao Baol!

Baol ha detto...

@ Francesco: L'anziana signora ha già chiamato la Cancellieri, comunque...

@ zefirina: Nonostante la "non presenza a te stessa" diciamo che s'è capito il senso ;)

@ Ade: Accendi la tv allora :D

@ Costantino: Non lo so, a volte non voglio nemmeno saperlo...

@ dtdc: Aaaaah, quanti ricordi mi hai scatenato, quanti ricordi... :)))

Baol ha detto...

@ v.: Mi ero perso il tuo commento...no, non ero a Napoli, ti avrei avvisato :)

Vix ha detto...

L'insonnia è na brutta malattia, e quando ci si mette anche la zanzara zoccola non passa più.

Scherzi a parte, i pensieri e le mancanze di notte si amplificano, scriverne può aiutare a razionalizzare, te lo dico per esperienza

Phiiiibi. ha detto...

Compagni della stessa persona B? Yeee ._.

skip ha detto...



... Vieni e cullaci,
vieni e consolaci,
baciaci silenziosamente sulla fronte,
cosi lievemente sulla fronte che non ci accorgiamo d’essere baciati
se non per una differenza nell’anima
e un vago singulto che parte misericordiosamente
dall’antichissimo di noi
laddove hanno radici quegli alberi di meraviglia
i cui frutti sono i sogni che culliamo e amiamo,
perché li sappiamo senza relazione con ciò che ci può
essere nella vita.
Vieni solennissima,
solennissima e colma
di una nascosta voglia di singhiozzare,
forse perché grande è l’anima e piccola è la vita,
e non tutti i gesti possono uscire dal nostro corpo,
e arriviamo solo fin dove arriva il nostro braccio
e vediamo solo fin dove vede il nostro sguardo.
...
Da "Notte" di Pessoa

Alessandra ha detto...

Questo post mi ricorda le domeniche pomeriggio estive quando mi rilasso nel mio giardino..mentre leggo un libro giunge il suono delle campane che scandiscono le ore ...è piacevole..e mi fanno compagnia!

Baol ha detto...

@ Vix: La zanzara zoccola è davvero il peggio...

Scrivere è il mio metadone.

@ Phiiiibi: Di quale B parli? :)

@ skip: Adoro il blog perché molto spesso tra i commenti mi scrivono delle vere perle. Grazie!!

@ Alessandra: E' bello scatenare un bel ricordo anche con un post, tutto sommato, triste :)

estikazzi ha detto...

come sempre ci sei, grazie per il commento.
di notti insonni qualcuna, di più quelle in cui mi sveglio e mi riaddormento o magari neanche più mi riaddormento. questo si. però sto bene, ne approfitto per pensare o mi faccio qualche bel sogno ad occhi aperti, un tizio che mi accarezzi guardandomi negli occhi e che mi dica "lo sai, ti voglio bene davvero"
tutto qua.
unn grande abbraccio
mariagrazia

Baol ha detto...

@ estikazzi: Alla fine, nelle notti insonni, è quello che fanno un po' tutti...oltre a rodersi il fegato.

Mi piace lasciare un commento, sempre, come mi fa piacere riceverli :)

Phiiiibi. ha detto...

Di Baol u.u

Baol ha detto...

@ Phiiiiibi: Ma io sono Baol!!! ;)

Anonimo ha detto...

ma.. mh… che mi son persa?
pw

Baol ha detto...

@ pw: Che ti sei persa? Non lo so.